E’ importante per le aziende effettuare una scelta strategica su quali Social Network investire per veicolare la loro comunicazione. Quali sono i criteri guida? Alcune riflessioni ed un’infografica ci possono aiutare in tal senso.

Le slides del workshop “Verso l’everywhere-commerce: social, retail, mobile” tenuto da Gioia Feliziani presso l’azienda Elica di Fabriano.

“Social Commerce: Lo scenario, la logica, le strategie” Relatrice: Gioia Feliziani – Gioiacommunica. Le SLIDES dell’intervento al Web Marketing Festival di Rimini

Lo studio sull’Ecommerce in Italia nel 2015 di Casaleggio ed Associati conferma che il settore è in continua crescita e si sofferma sull’importanza dei Market Place (es. Amazon, eBay ed altri) come canali fondamentali di vendita, molto utili per l’accesso ai mercati esteri estere per le PMI. Un’altro tred evidenziato è la sempre maggiore personalizzazione, grazie ai dati messi a disposizione del web, dei messaggi e dei prodotti proposti ai singoli utenti [Leggi di più]

Il primo passo da compiere se desideriamo lanciare un progetto di vendita, è identificare il nostro consumatore tipo (target), conoscerne i gusti, le abitudini, i comportamenti d’acquisto. Lo studio ‘Connected Commerce’ ci fornisce le linee guida.

Il mercato dell’eCommerce B2c in Italia da una duplice prospettiva: quella delle vendite da siti italiani (sia in Italia che all’estero) e quella dell’acquistato dai consumatori italiani (da siti sia italiani che stranieri) attraverso una ricerca compiuta su un campione di oltre 300 aziende dell’Ecommerce BtoC (Business to consumer)

Da una relazione effettuata dalla piattaforma di condivisione Shareaholic risulta evidente che molti di noi trascorrono una grande quantità di tempo utilizzando i Social Media, ma quel che ci interessa sapere è: “Qual è il comportamento post-click dell’utente? Quanto effettivamente interagisce un utente proveniente dai Social?”