Our Blog

Il blackout di Facebook avvenuto pochi giorni fa é stato seguito da un assalto da parte degli utenti a Twitter con facili ironie riguardo la creazione di Zuckerberg, che fanno capire la “rivalità” tra i due Social.

Recenti dati confermano lo stradominio di Facebook e Twitter nell’universo dei Social Network, con  quasi un miliardo di iscritti il primo, e con 500 milioni il secondo, stanno gestendo come abili burattinai le varie fila del web.

E’ vero che:

  • nella conta di Facebook sono presenti numerosi fake users e altri profili che non vengono aggiornati da molto tempo;

  • buona parte degli utenti di Twitter sono poco presenti e utilizzano il loro microblog come strumento passivo di informazione, preferendo seguire qualcuno senza commentarlo.

Ma due mezze verità ne fanno una, questi due Social Network sono il punto d’incontro preferito dal mondo virtuale.

Mentre il web si domanda se Mark Zuckerberg ha l’attitudine periodica allo stravolgimento di Facebook, Twitter non sembra da meno e la moda per il cinguettio esplosa in Italia verso la fine del 2011, sembra poter allontanare i precursori che si iscrissero negli anni passati e che vedevano Twitter come un’isola felice dove poter condividere interessi specifici senza il traffico e il bombardamento di notizie presenti in Facebook.

E’ inutile negare che in prospettiva entrambi presentano potenzialità importanti e semplici da sfruttare, sia per chi ne volesse usufruire ludicamente per fuggire dalla realtà quotidiana, sia per chi volesse sfruttarne a pieno le capacità virali di marketing. Difatti sia Facebook che Twitter garantiscono già un importante ritorno d’immagine per le aziende in quanto permettono un’interazione diretta con il pubblico di riferimento per conoscere i nuovi prodotti e servizi, comunicare opinioni, chiedere consigli (oltre ad essere una cassa di risonanza non indifferente per la promozione e pubblicità di nuovi prodotti).

In particolare, Twitter risulta il Social Network maggiormente utilizzato per conversare su un brand, gli utenti  sono in grado di influenzare il comportamento degli altri users mediante recensioni e feedback su aziende e prodotti.

“Facebook è dove trovi gli amici delle medie, Twitter ti permette di costruire una rete basata sui tuoi interessi.” (L. Salvioli)

Gioia Feliziani

So, what do you think ?